Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Tuesday, October 4, 2011

Guerra in Libia: La verita' censurata con le minacce

Guerra in Libia: la Verità censurata con le minacce.
Premessa di 0b1kenobi: posto queste informazioni senza poter sapere cosa è vero o no. Però da tempo sostengo che la nuova invasione della LIBYA sotto forma di liberazione è la piu sporca rapina in cui i cittadini italiani si trovano coinvolti senza saperlo


Guerra in Libia: la Verità censurata con le minacce.t Movimento Zeitgeist Italia- sostenibilità, non-violenza e metodo scientifico
zeitgeistitalia.org


[EDIT ARTICOLO: PARTE AGGIUNTA IL 27 SETTEMBRE]
Articoli, rapporti di giornalisti indipenndenti che hanno lavorato in Libia, testimonianze di politici, di esperti militari e di gente comune dalla Libia, le foto, le video-clip, i servizi televisivi e le conferme di Amnesty International: 30 argomenti (con le 30 fonti nella descrizione) in 15 minuti per scoprire cos'è realmente successo...
Un video da mostrare a chi deve non conosce la Verità:
[FINE PARTE AGGIUNTA IL 27 SETTEMBRE]
Ecco il post originale:
I giornalisti Thierry Meyssan del Réseau Voltaire e Mahdi Darius Nazemroaya sono stati minacciati di morte.
Ecco il servizio sulla tv russa di Thierry dove spiega i metodi criminali usati dalla NATO e dai mercenari che si fanno chiamare "ribelli":

Ho dovuto upparlo in formato audio, perchè in formato video, te lo bloccano all'istante, col software che Youtube ha per riconoscere in automatico i video protetti da Copyright.
In formato video lo trovate qui:
http://www.sendspace.com/file/62cxjr
In pratica la tattica usata è:
Di notte la NATO bombarda i luoghi dove scenderanno i "ribelli" dagli elicotteri Apache della NATO, e poi sparano a chiunque passi per strada.
Troppo facile non avere nemici in luogo già bombardato.
Poi il giorno i soldati leali a Gheddadi riconquistano la città.
La Nato ieri note ha ucciso 1300 innocenti e ne ha feriti gravementi altri 5000.
Tutto questo è semplicemente abominevole, e gli asserviti mass media occidentali, propagandano la bugia che a bombardare le città è Gheddafi.
In realtà Gheddafi è amato dal 99.9% del popolo, eccetto che da qualche criminale avanzo di galera, pagato dagli occidentali per inscenare questa guerra.
Questa è la Libia di Gheddafi ed i motivi per cui ha un consenso popolare immenso (altrimenti Tripoli sarebbe caduta ben prima dell'arrivo dei criminali mercenari da Bengasi):
-Indennità di disoccupazione: 730$ mensili
(in Libia la vita costa 1/3 rispetto a qui)
Pil pro-capite: 14.192$ - DEBITO/PIL: 3.3%
(secondo il sito della CIA al 2010 è il paese meno indebitato al mondo)
-Ogni membro di una famiglia ricevedallo Stato 1000$ annuali
-Per ogni nuovo nato lo Stato dona alla famiglia 7000$
-Istruzione ed università all'estero a carico dello Stato
-Prezzi simbolici dei prodotti alimentari base per le famiglie numerose
-Erogazione gratuita di prodotti medicinali e farmaceutici
-1 litro di benzina costa 0,14$ dunque è più economica dell'acqua
-All'apertura di un'attività personale si riceve un finanziamento statale di 20.000$
-Per l'acquisto di una vettura il 50% è versato dallo Stato
-Prestiti per l'acquisto di un auto o di una casa senza alcun interesse
-Imposte e tasse extra PROBITE
Se volete conoscere tutti i motivi della guerra ho uppato qui:

Tutto questo è semplicemente vomitevole: la NATO sta distruggendo un paese virtuoso, commentendo genocidi su genocidi e proteggendosi con il riplorevole asservimento dei mass media corrotti. Cercate di diffondere più possibile la verità, almeno per far capire alla gente chi sono questi criminali, che stanno distruggendo la vita di un'intera nazione.
Su Youtube ci son moltissimi video che dimostrano l'immenso consenso popolare che Gheddafi ha sulle proprie masse.
Propaganda? Magagna ha scritto: è propaganda ...quelle condizioni le applicheranno (forse) all'1% della popolazione, quelli disposti a sbavargli l'anello tanto per intenderci... la NATO non è comunque un'interlocutore adatto a parlar di pace. Infatti la NATO è un'associazione terroristica finalizzata alla sottomissione dei popoli. Ti faccio notare che stiamo parlando di una guerra ILLEGALE che viola sia l'art.39 che l'art.2 della Carta delle Nazioni Unite. Un'altra anomalia riguarda la giustificazione ufficiale della guerra contro la Libia. Presumibilmente riguarda le violazioni dei diritti umani, ma la prova è contraddittoria. Secondo un articolo sul sito di Fox News il 28 febbraio: "Mentre le Nazioni Unite lavorano febbrilmente per condannare leader libico Muammar Gheddafi per la repressione sui manifestanti, l'organismo del Consiglio per i diritti umani si appresta ad adottare una relazione piena di lode per i diritti umani in Libia. La recensione loda la Libia per il miglioramento delle opportunità educative, per rendere i diritti umani una "priorità" e per migliorarne il quadro "costituzionale".Diversi paesi, tra cui Iran, Venezuela, Corea del Nord e Arabia Saudita, ma anche Canada, assegneranno alla Libia un punteggio positivo per la protezione giuridica accordata ai suoi cittadini - che sono ora in rivolta contro il regime." Qualunque cosa si potrebbe dire dei crimini personale di Gheddafi, il popolo libico sembra essere fiorente. Una delegazione di medici provenienti da Russia, Ucraina e Bielorussia ha scritto in un appello al presidente russo Medvedev e il Primo Ministro Putin, che dopo aver preso confidenza con la vita libica, era il loro parere che, in poche nazioni le persone vivono nella comodità quali: "diritto a cure gratuite, ed i loro ospedali sono i migliori al mondo in quanto attrezzature mediche. L'istruzione in Libia è libera, le persone capaci giovani hanno l'opportunità di studiare all'estero a spese del governo. Quando si sposano, le giovani coppie ricevono 60.000 dinari libici (circa 50.000 dollari Usa) di contributo finanziario. I finanziamenti statali non prevedono interessi, e come dimostra la pratica, senza data. Grazie alle sovvenzioni statali il prezzo delle auto è molto più basso che in Europa, e sono alla portata di ogni famiglia. La benzina e il costo del pane è di un centesimo, senza tasse per coloro che sono impegnati in agricoltura. Il popolo libico è tranquillo e pacifico, non sono inclini a bere, e sono molto religiosi." Essi hanno sostenuto che la comunità internazionale era stata male informato circa la lotta contro il regime. "Allora", hanno detto, "a chi non piacerebbe un tale regime?" http://altranews.blogspot.com/2011/04/libia-banche-o-petrolio.html Immagino che anche quella delegazione di medici est-europei stesse facendo propaganda? Qua ci sono un pò di utenti libici: http://www.youtube.com/user/Handsometruth http://www.youtube.com/user/Soldior http://www.youtube.com/user/TheLibyaSOS http://www.youtube.com/user/Mikrodasende http://www.youtube.com/user/alphasex5 http://www.youtube.com/user/Obelivion1 http://www.youtube.com/user/123VivaDjazair Ah già immagino che siano tutti pagati da Gheddafi. Poi vediamo un pò, questi 3 (giusto per fare qualche esempio)? 1)Gaddafi - A Libyan Hero 2)A Libyan Girl's Message to Obama & NATO on Their Aggression on Libya 3)Gaddafi-Rede, Qadhafi speech, 1.7.2011 Tripoli, Libya, engl. subtitles PART 1/3 (questo è lunghissimo, ma fa vedere, le masse che sostengono Gheddafi, ad esempio han fatto una bandiera verde di 4.5 KILOMETRI come suo simbolo) http://www.youtube.com/watch?v=sTKsZsgFTuc Vi faccio notare che la banca centrale in Libia è nazionalizzata oltre al fatto che tutta l'industria del petrolio è statale. E' vero che Gheddafi è ricchissimo, e dunque? In che modo questo dovrebbe essere incompatibile col fornire benessere al suo popolo? Capisco, che vivere nell'inferno italiano, non ci dia una mentalità abbastanza aperta, tale per cui, possano esistere dei politici onesti, ma non è sempre così, e il presocchè totale consenso che ha Gheddafi presso il suo popolo ne è una dimostrazione. Se così non fosse Tripoli ad esempio sarebbe già caduta da tempo, e invece le uniche cose che vi cadono sono le bombe dei terroristi della NATO: nulla era successo fino all'arrivo dei mercenari.

Sorgente: http://www.zeitgeistitalia.org/node/3547#comment-24782

No comments:

Blog Archive

Ob1kenobi's shared items

google analytics