Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Wednesday, October 5, 2011

L'Io-universo e la fisica quantistica: Forse invece che cercare disperatamente di vedere il mondo popolato di "oggetti" era piu semplice ammettere che non esistono

Scienza: Il principio di indeterminazione e l'idealismo

Al posto delle certezze di una volta ora regnava l'indeterminatezza. I movimenti apparentemente casuali delle particelle subatomiche, con le loro velocità inimmaginabili, non si potevano spiegare nei termini della vecchia meccanica. Quando una scienza entra in un vicolo cieco, quando non è più in grado di spiegare i fatti, si prepara il terreno per una rivoluzione e per l'emergere di una nuova scienza.

Questo è una mia personale e irriverente riflessione:
Gli scienziati dagli anni 30 in poi si sono trovati davanti difficolta insormontabili perche il mondo visto proprio da vicino non era affatto popolato di "oggetti" che hanno una esistenza e quindi un comportamento prevedibile. Ma stranamente invece che ammettere che il mondo cosi come tutti pensano di conoscerlo non esiste hanno fatto e stanno facendo una incredibile operazione di aggiramento tentanto in tutti i modi di forzare il mondo in un modello arbitrario : tra due punti dello spazio tempo esiste qualcosa che si chiama l'esistenza di un corpo.
Le teorie sono sempre piu astruse e le forme matematiche mostruose  ma il mondo non vuole saperne di essere fatto di oggetti che per qualche strana ragione dovrebbero "esistere". Secondo me l'esistenza di qualcosa è solo nella coscienza  dell'osservatore.

No comments:

Blog Archive

Ob1kenobi's shared items

google analytics