Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Wednesday, May 30, 2012

Ripubblico: B Plus Giocolegale Ltd, una società prima nota come Atlantis World

Ponzellini network - l’Espresso
A dispetto della dichiarata intenzione di puntare sulla piccola impresa, è poi interessante notare che, nel suo primo anno di attività, Ponzellini ha sostenuto le richieste di finanziamento di due colossi che hanno incontrato qualche difficoltà con i comitati tecnici, prima di essere esaminate dal consiglio d'amministrazione. La prima, stando a quanto ha potuto ricostruire "L'espresso", sarebbe arrivata dal baronetto inglese Rocco Forte, alle prese con i debiti per la costruzione del Verdura Resort di Sciacca, in Sicilia, e con la rinegoziazione dei prestiti che gli era stata richiesta da Banca Intesa - in una delle sue società italiane - e dalla Hbos - nella capogruppo britannica. Anche la seconda richiesta, per vie diverse, arrivava da Londra e riguardava la B Plus Giocolegale Ltd, una società prima nota come Atlantis World, dietro la quale ci sono interessi italiani quali la famiglia Corallo, una dinastia delle scommesse. Nello scorso ottobre la B Plus era impegnata a versare al Tesoro la prima metà dei 179 milioni necessari per installare nei bar e sale da gioco 11.953 terminali per le nuove videolotterie. E, nello stesso periodo, avrebbe bussato alla porta della Milano. Con una richiesta che, a ben vedere, non sembra granché rappresentativa della borghesia lombarda cara alla Lega.

No comments:

Blog Archive

Ob1kenobi's shared items

google analytics