Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Friday, May 20, 2011

bello, onesto emigrato australia..

Penso che l'uomo ( intendo l'umano) si porti dietro da sempre una sua capacità di adeguarsi ai mutamenti e non si è mai preoccupato più di tanto delle novità tecnologiche, preoccuparsi di internet mi fa sentire come quelli che si preoccupavano per l'introduzione del motore a vapore o del telefono.
Non è vero che attraverso internet non passano i messaggi non verbali, passano eccome e determinano simpatie ed antipatie e innamoramenti. Anche questo non è nuovo, gli amori e i matrimoni via lettera sono cose del secolo scorso ( bello, onesto emigrato australia.. ) . Abbiamo tutti una capacità empatica piu o meno pronunciata e il linguaggio di comunicazione è tutto quello che non è messaggio.
La scelta della foto, delle icone, la scelta delle parole e il modo in cui si succedono gli "errori" che si commettono, l'uso di un linguaggio piu o meno formale, l'integrazione di mode e trend ( l'uso di @, del linguaggio SMS tipo ki 6? ) tutto questo è linguaggio non verbale che trasmette sull'autore molto di piu del contenuto del messaaggio.
Ci sono poi quelli che appartengono al marketing dei furbi che per fanno una domanda apparentemente innocua ("chi usa twitter ?" per passarti un messaggio strisciante di solito di contenuto commerciale. Penso che l'uomo ( intendo l'umano) si porti dietro da sempre una sua capacità di adeguarsi ai mutamenti e non si è mai preoccupato più di tanto delle novità tecnologiche, preoccuparsi di internet mi fa sentire come quelli che si preoccupavano per l'introduzione del motore a vapore o del telefono.
Non è vero che attraverso internet non passano i messaggi non verbali, passano eccome e determinano simpatie ed antipatie e innamoramenti. Anche questo non è nuovo, gli amori e i matrimoni via lettera sono cose del secolo scorso ( bello, onesto emigrato australia.. ) . Abbiamo tutti una capacità empatica piu o meno pronunciata e il linguaggio di comunicazione è tutto quello che non è messaggio.
La scelta della foto, delle icone, la scelta delle parole e il modo in cui si succedono gli "errori" che si commettono, l'uso di un linguaggio piu o meno formale, l'integrazione di mode e trend ( l'uso di @, del linguaggio SMS tipo ki 6? ) tutto questo è linguaggio non verbale che trasmette sull'autore molto di piu del contenuto del messaaggio.
Ci sono poi quelli che appartengono al marketing dei furbi che per fanno una domanda apparentemente innocua ("chi usa twitter ?" per passarti un messaggio strisciante di solito di contenuto commerciale.

No comments:

Blog Archive

Ob1kenobi's shared items

google analytics