Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Saturday, July 20, 2013

DALLE PAROLE AI FATTI

Perche le buone idee muoiono senza produrre risultato? perche idee meno rilevanti hanno grande eco e successo?  su GLADIATOR cerco di discutere questo problema perche si possa uscire da un torpore interrotto da violente convulsioni che sembra caratterizzare la vita politica Italiana.


QUESTE IDEE sono vecchie e sono in parte provocazioni. Le riporto solo a titolo di esempio e non perche le considero il centro del discorso che rimane la strategia da adottare perche si passi
                                             
                                        DALLE PAROLE AI FATTI


EMERGENZA ITALIA alcune Idee che ho pubblicato nel 2009. 

1 -Prodotti falsificati. Agenti nei paesi esteri 
2 -Docenti universitari TUTOR responsabili marketing  di una o piu aziende 
3 -TUTTI I PARLAMENTARI IN GALERA 1 per ogni carcere per rappresentali inparlamento 
4 -MAESTRI ARTIGIANI AD INSEGNARE ALL'UNIVERSITA'
5 -FACEBOOK DEI PARLAMENTARI dove dicano come impiegano tempo e denaro dellacomunità
6 -MERCATO ELETTRONICO INTERNAZIONALE ITALIANO sul modello di ALIBABA 
7 -Vendita tutto il DEMANIO alle PROVINCE privatizzate imponendo risanamento etutela
8 -SOSTITUIAMO I POLITICI CON PERSONE  ESTRATTE A CASO ( tranne Napolitano ) 

Agenti che smascherino i falsi e facciano le opportune manovre perfarli togliere dal mercato, oppure che controllino e rilascino un MARCHIO DOCITALIANO sotto la loro diretta responsabilità, in collaborazione con tuttiquelli che possono
essere utili. Una specie di 007 della qualità ITALIANA.
In questi tempi abbastanza difficili le aziende cercano di esportare esarebbe di grande interesse per tutti se ci riuscissero al meglio. Sui mercatiesteri, io lo vedo, le aziende si trovano spesso disarmate a combattere nonsolo con competitori ma anche con l'ignoranza che il mercato estero spessomostra di avere riguardo prodotti italiani, le loro qualità peculiari, i motividei costi differenti relativi ad altri prodotti dei competitori esteri. Ma sitrovano sempre a dover combattere pure con prodotti che si spacciano peritaliani e che non sonoS falsi ma sono anche di cattiva qualità e spesso nonhanno neanche una vaga rassomiglianza coi prodotti autentici. Quanto costatutto questo allo stato italiano ? Quanto questo impedisce quella crescita delPIL che poi ci porta ad avere spaventose manovre fiscali ? Credo che questa miaproposta sia un investimento moderato che possa dare un ritorno importante :
So che questo è un problema arcinoto ma io vorrei proporre un percorsoche possa portare qualche aiuto.
Il mio progetto
- Istituzione di un marchio DOC ITALIANO che venga rilasciato a queiprodotti presenti sul mercato estero autentici 
- Attivazione di una rete di osservatori/garanti della qualità cheoperino sui mercati di interesse
- Collaborazione e sponsorizzazione da parte delle istituzioni ma anchedalle associazioni di agricoltori/artigiani/piccole aziende eccetera
In parole povere agenti che smascherino i falsi e facciano le opportunemanovre per farli togliere dal mercato, oppure che controllino e rilascino unMARCHIO DOC ITALIANO sotto la loro diretta responsabilità, in collaborazionecon tutti quelli che possono essere utili. Una specie di 007 della qualitàITALIANA.
Non mandiamo a casa i docenti universitari e i ricercatori : FACCIAMOLILAVORARE E PAGHIAMOLI ( quando ho scritto questo nessuno pensava che Napolitanomi avrebbe ascoltato)
L'Economia Italiana si regge in buona parte sulle PICCOLE MEDIE AZIENDE(PMI).
Le Università Italiane hanno docenti nel campo del marketing e gestioneaziendale che e ogni anno riversano sul mercato specialisti e ricercatori delsettore. .
Le Piccole Medie Aziende hanno costituzionalmente scarsa capacità adevolvere e ad innovare e soprattutto a prendere coscienza della loro situazioneriguardo la gestione aziendale e il marketing che anche quando è sufficientegeneralmente non è ottimale
L'IDEA e': Apriamo le Università alle aziende e rendiamo ogni docenteTUTOR responsabile dell'andamento di un certo gruppo di aziende con cui dovràcooperare. Il gruppo di aziende costituirà il laboratorio per le universita, idocenti e i ricercatori.
In considerazione della prevedibile reazione psicologica dei manageraziendali il Tutor sarà sempre affiancato da un docente in disciplinepsicologiche.
Operando un innalzamento del livello di gestione aziendale e marketingdel gruppo di aziende si dovrà ottenere un aumento della competitività e dellaredditività delle aziende del gruppo.
BiILANCIO: I docenti sono già pagati dallo stato e si cercherà di nonaumentare i costi e i relativi impegni ma di integrarli quali laboratori nelprogramma di studio. Gli studenti avranno un inserimento in azienda già in fasedi studio. La maggiore competitività irrobustirà le aziende e la crescita delPIL.
Una volta superata la fase della introduzione di nuovi approccil'azienda tornerà ad operare indipendentemente servendosi di specialistiinterni o esterni.
MANDIAMO TUTTI I PARLAMENTARI IN GALERA.
Assegniamo ad ogni parlamentare un istituto od un gruppo di istituti didetenzione compresi I Centri per L'identificazione e L'espulsione degliimmigrati perche li rappresentano davanti al parlamento nei loro bisogni, nelleloro speranze e aspettative. I detenuto sono privi de diritto di esprimere unavolontà politica facciamo in modo che un ogni parlamentare una volta al mese siincontri con i detenuti e ascolti i loro problemi e poi riferisca inparlamento.
METTIAMO I MAESTRI ARTIGIANI AD INSEGNARE ALL'UNIVERSITA'.
Per fare un buon artigiano ci vogliono anni certe volte decine. InItalia i maestri dell'artigianato languono senza allievi e la loro capacitarischia di perdersi ma le scuole superiori e le università sono piene digiovani che studiano per qualcosa che rimarrà lettera morta.
Diamo all'artigianato la dignità di una docenza universitaria emettiamo come condizione a chi si iscrive come disoccupoato di seguire i loro corsi.
EMERGENZA ITALIA: IDEA N:5: Creiamo un FACEBOOK DEI PARLAMENTARI dovedicano come impiegano tempo e denaro della comunità
I parlamentari si mettano a diposizione degli elettori e rispondanoalle richieste della gente in una atmosfera di rispetto ( attraverso uncolloquio con moderatore ).
Rimuoviamo l'alone di mistero attorno a come si spendono i soldi e lesperanze degli italiani, compatibilmente con tutte le esigenze di sicurezza.
Costruiamo il MERCATO ELETTRONICO INTERNAZIONALE ITALIANO sul modellodi ALIBABA ( il piu grande mercato cinese )
In Italia manca un sito che concentri tutte le proposte sul mercatoestero delle aziende, professionisti, artigiani, agricoltori.
Alibaba il mercato elettronico Cinese, costruito da un privato,concentra tutta la produzione Cinese e tutti i buyer internazionali. Copiamoloma concentriamolo sui prodotti italiani, assistiamolo, gestiamolo a un livellopiu evoluto, usiamo il know how, la capacita dei designer italiani.
In Italia ci sono pochi brutti poco funzionali e poco conosciuti siti frammentatisu particolari settori spesso con problemi di produzione e con barriereburocratiche o delle lobbie Italiane. DIAMO UN SEGNO DI VITA.
Lo stato venda il tutto il DEMANIO alle PROVINCE privatizzate imponendorisanamento e tutela
Non spazziamo via le province: Lo stato le privatizzi con un progettoimmediato : Vendere tutto il demanio dello stato alle province che ne curino ildegrado e provvedano al risanamento idrogeologico e in genere.
Le provincia è l'ente che ha la giusta dimensione per occuparsi delterritorio, l'esperienza, una storia, è legata al territorio localmente,possiede uomini che gia dispongono di know how oppure può facilmente trovarli.
La provincia provveda a progettare il risanamento idrogeologico e poi indicabandi di APPALTO che attivino il mercato delle IMPRESE DI COSTRUZIONE ormai inagonia.
Forse lo stato ogni anno spende più soldi in operazioni di emergenza diquanto costerebbe un ragionato piano di intervento ma comunque sicuramente ne costituisceuna aliquota alta.
Lo stato vendendo il territorio smette di spendere per questiinterventi inoltre incamera il pagamento delle province e questo costituisceuna corposa riduzione del debito pubblico.
Con quali soldi la provincia puo comprare il territorio dello statonella sua area di competenza ? Puo farlo con capitali misti attraversoemissioni di azioni acquistabili dai cittadini   residenti nellaprovincia e da  banche.
Perche Banche e Cittadini dovrebbero compare le azioni di una PROVINCIASPA? Ovviamente si puo solo dire dopo aver fatto gli opportuni calcoli.Potrebbe essere sbagliato. Ma potrebbe pure essere corretto.
I cittadini della provincia al contrario dello stato sono sul posto esono direttamente interessati a rendere la provincia migliore e produttivaeconomicamente
QUALUNQUIAMO:  SOSTITUIAMO I POLITICI CON PERSONE  ESTRATTE ACASO ( tranne Napolitano )
Visto quelli che ci sono capitati sempre credo sia imposibile che unascelta casuale sia peggio.
Io non sono un tecnico della politica ma mi andrebbe gettare n sasso inquello stagno.
L’estrazione costa pochissimo e si puo fare immediatamente si puo usareil codice fiscale
- Partecipano tutti quelli che godono dei diritti politici
- Chi è estratto ha tre giorni per accettare o per lasciare
- Tutti i compensi di qualunque forma sono dimezzati
- Chi manca marca tre assenze è  fuori giustificato o no
- La carica dura tre anni poi si è ineleggibiili a vita
- Nessuno ha immunita di nessun genere
- Non esistono partiti
- I migliori vengono eletti al governo

No comments:

Ob1kenobi's shared items

google analytics