Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Friday, September 14, 2012

Rosso due

Ogni volta che qualcuno muore le persone normali provano dolore specie se era una brava persona. Cosi accade anche per l'Ambasciatore USA a Bengazi di cui non ci sono motivi di dubitare.
Colgo pero l'occasione per chiarire notizie deformate che sono circolate negli anni attorno alla Libya. L'allarme che si è sollevato soprattutto in USA in realta avrebbe già dovuto attivarsi un anno fa quando improvvisamente l'occidente è entrato in collisione con il sistema dell'Islam appoggiando di fatto la sollevazione di molte popolazioni contro i loro governi.
Ovviamente i sistemi che condizionano le informazioni difficilmente ci renderanno possibile, forse ne ora ne mai, sapere quali sono i veri motivi che sono all'origine della nuova stagione di guerre in cui siamo entrati.
E' possibile comunque fare ipotesi e tra queste non ultima è quella che vede nello scenario globale gli USA e i loro alleati perdere il controllo delle fonti di approvvigionamento del petrolio nello scacchiere medioorientale a causa della perdita della capacita di acquisto e della contemporanea emersione di un nuovo pericoloso possibile protagonista l'allenza tra stati Arabi, Cina e Russia.
Quello che in ogni caso è stato raccontato come spiegazione e motivo ultimo nella persona di Gheddafi è secondo me deformato. Troppo facile smerciare la versione del "dittatore sanguinario", troppo semplicistico, troppo fuori dalla storia.
Chi volesse comprendere meglio cosa agisce negli animi dei Libici dovrebbe iniziare a farsi un'idea dell'Inferno "Bel suol d'amore". Se qualcuno si prendesse il disturbo di capire meglio quale fosse la situazione delle colonie Italiane e in particolare della Libia potrebbe facilmente trovare online informazioni corredato da fotografie storiche dove sono documentati soprusi e violenze commesse dai nostri padri che hanno scavato in molti libici un solco incolmabile.
Il 1952 con l'avvento dell'Indipendenza Libica non ha rappresentato per la Libia quel soffio di libertà che si potrebbe pensare. Durante la Monarchia di Re Idris corruzione e povertà avevano portato il popolo libico ad essere di fatto la contnuazione di una colonia occidentale dove gli stranieri stracomandavano e i Libici vivevano di stenti. Le leggi libiche erano solo un paravento dietro di cui una aristocrazia di occidentali regnava come vero despota. Gli Italiani di Tripoli erano una creatura del fascismo nati, educati, informati solo attraverso gli organi del Partito non hanno mai conosciuto la resistenza ne la liberazione continuando dopo il 1952 ad esercitare un potere di fatto abusando della diversita di capacità economiche, tecnologiche. Tripoli era un nucleo abutativo strettamente riservato agli occidentali e vietato ai Libici che spesso viveno nelle baraccopoli della periferia di stenti e di elemosine e spesso  morivano di malattie portate dalla povertà.
In questa situazione si è acceso il faro Gheddafi un uomo con un passato oscuro, gia marchiato da un addestramento in USA come pilota di aerei da combattimento.
Tuttavia fu subito chiaro che Gheddafi aveva stabilito che i Libici avrebbero rialzato la testa ritrovando l'orgoglio della loro nazione.
Gheddafi prese la decisione di cacciare tutti gli italiani dalla Libia e la motivazione credo sia evidente: una comunità Italiana che mai aveva ammesso di aver perso il controllo della Libia mai avrebbe permesso una reale indipendenza usando la corruzione per irridere ad ogni tentativo di reale indipendenza.
Credo che Gheddafi abbia sbagliato cercando di creare una rivoluzione Islamica poco realistica e senza scrupoli circa gli strumenti da usare.
Gheddafi ha usanto la violenza e ha abusato della sua posizione non solo per ragioni politiche ma anche pe ragioni di interesse della sua tribù? Mi sembra possibile e molti fatti sembrano dimostrarlo abbondatemente.
Nel complesso il peso di Gheddafi sullo sviluppo della nazione Libica è multiforme, articolato non riducibile ad una mera esistenza da despota parassita della sua popolazione. Gheddafi ha commesso sicuramente coplevoli gravi errori e andava processato e condannato dal suo paese e non dal solito comodo commando assassino.

No comments:

Ob1kenobi's shared items

google analytics