Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Sunday, June 19, 2011

La NATO pensa che Keddafi sia il vero leader di ALQAIDA ? Allego la descrizione e i link

Il mediterraneo è a fuoco. La gente ha visto allontanarsi il benessere promesso e riscopre lo spettro della poverta. Tunisia, Egitto, Libia, Yemen, Siria diventano un crogiuolo arroventato in alcuni stati il governo usa carri arrmati contri i civili disarmati ne fa carneficina. Ma per gli stati occidentali esiste un solo stato da combattere : Keddafi.  Perchè proprio lui ? eppure altri stati da tempo stanno facendo violenza alla loro stessa gente e stanno facendo peggio di lui ma la Nato e l'Onu semprano in preda ad uno stato di alienazione : non vedono, non parlano, nessuna voce arrriva neanche dalle schiere dei pacifisti.
Eppure Libia è uno stato con solo 7 milioni di abitanti un po piu di Roma e Milano ma meno di Bangkok. Quando gli Israeliani vollero bloccare l'attacco egiziano nella guerra dei sei giorni ci misero appunto pochi giorni. Ma la potente armata Nato non ci riesce anche se le forze sono 100 a 1. Sembrano piu interessati a fare una demolizione di edifici scientifica ma evitano accuratamente di mettere a rischio Keddafi al punto che certe volte mi chiedo se lui non è munito di un segnalatore GPS che gli aerei Nato consultano accuratamente per essere certo di non colpirlo.
Comunque dopo mesi di azione NO FLY ZONE gli aerei di Keddafi continuano a volare allegramente.
Chi li pilota questi aerei ? nessuno lo sa , nessuno ne parla , questi piloti non si vedono mai. E ora non ditemi sono i bambini soldato del centro africa perche per pilotare  un caccia ci vogliono anni di studio. Sono mercenari serbi ? O ceceni ? O magari americani ?
E adesso parliamo di Bin Laden. Lui se ne stava da anni in un posto dove era impossibile muoversi senza essere notati, in piena zona abitata facendo una vita che poco aveva del terribile terrorista, pochi soldi in tasca, apparecchiature da rottame, vita da poveraccio.
Ma gli USA decidono che lui era il pericolo da uccidere.
Eppure se c'è uno che aveva tutti i mezzi i modi e i soldi per guidare il terrorismo internazionale è proprio Keddafi. Lui aveva gia finanziato movimenti terroristici, vedi "settembre nero"  che avevano prodotto migliaia di morti venendo anche a far saltare un aereo pieno di passeggeri all'areoporto di fiumicino con un centinaio di innocenti bruciati. Lui aveva diretto l'attentatto di volo PAn Am 103 di Lockerbye.
Lui ha ha diposizioni enormi risorse finanziarie, lui ha modo di addestrare nei suoi bunker chi vuole, lui ha le arni piu sofisticate, chimiche.
Se AL Qaeda dovesse far esplodere un ordigno nucleare come promesso per l'uccisione di Bin Laden  dificilmente starebbe in una stanza d'albergo di Amburgo o di Torino ma è piu probabile che sia accuratamente messa a punto negli arsenali di Keddafi.
Ci sono molte domande sconcertanti e nessuno che sembra aver voglia di rispondere.
Spero che quelli che stanno  zitti ora staranno zitti pure dopo.

Riporto da Wikipedia :

La strage di Fiumicino 1973 è il frutto di un attentato terroristico palestinese che il 17 dicembre 1973 ha colpito l'aeroporto di Roma-Fiumicino, uccidendo un totale di 32 persone. I feriti sono stati oltre 15.
Terroristi arabi si diressero verso un aereo della Pan Am e vi gettarono all'interno due bombe al fosforo uccidendo 30 passeggeri. Tra cui 4 italiani: l'ing. Raffaele Narciso, Giuliano De Angelis, la moglie Emma Zanghi in De Angelis e la loro figlioletta Monica De Angelis. Uccisero inoltre il militare della Guardia di Finanza Antonio Zara che aveva tentato di opporre resistenza.
Si impadronirono poi di un aereo Lufthansa, facendovi salire alcuni ostaggi tra cui sei guardie di Pubblica Sicurezza. Costrinsero quindi l’equipaggio, che già era a bordo, a far decollare il velivolo . A bordo dell'aereo della Lufthansa uccisero il tecnico della società Asa, Domenico Ippoliti che venne abbandonato sulla pista di Atene dove l'aereo aveva fatto scalo. Molti aeroporti rifiutarono l'atterraggio, alla fine l'aereo si fermò all'aeroporto di Kuwait City.
L’incubo terminò nella tarda serata del giorno successivo al Kuwait International Airport dove vennero liberati gli ostaggi e arrestati i terroristi che verranno consegnati all'OLP. Di loro, compresa l'identità, non si seppe mai nulla.
I terroristi erano uomini di "Settembre Nero", poi dimostratasi parte dell'OLP di Arafat e Abu Mazen.

http://it.wikipedia.org/wiki/File:StrageFiumicino1973.jpg 

No comments:

Blog Archive

Ob1kenobi's shared items

google analytics