Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Monday, January 7, 2013

Depressione, narcisismo. megalomania, discriminazione, violenza verbale mi sembra pervadano i gruppi di discusssione


Gli atei fanatici sono come schiavi che ancora sentono il peso delle catene dalle quali si sono liberati dopo una lunga lotta. Essi sono creature che – nel loro rancore contro le religioni tradizionali come 'oppio delle masse' – non possono sentire la musica delle sfere
Albert Einstein

Questo invece lo scrivo io: Mi fa veramente rabbia vedere la ragione, la scienza, la conoscenza calpestate da chi si a parole si propone come sacerdote e oracolo infallibile delle stesse. Le dispute sulla scienza vengono trasformate cosi in vuote esibizioni simili a bambini che si misurano la lunghezza del membro virile. In questo modo invece che diffondere conoscenza a causa della loro presunzione la danneggiano spesso facendo passare per vere assunti senza senso. Qualcuno si dovrebbe rendere conto che la scienza no si fa coi girotondi ma è un lavoro paziente e umile dove chi piu grida spesso più ha torto. 
=============================

Scrivo questa nota, fatta solo di sensazioni ricevute e quindi soggettive, perche presumo che sia esplicativa della capacità di "vivere insieme" degli Italiani.

Ho lasciato per la seconda volta e questa volta definitivamente il Gruppo Facebook "XXXXXXXX". Nel gruppo ho trovato alcune splendide persone con cui spero di poter continuare una buona e lunga amicizia.
Tralasciando i comportamenti singoli che non hanno importanza ho tuttavia avuto conferma di comportamenti che ho riscontrato da lungo tempo anche in altri gruppi a carattere scientifico ma anche solo interessati all'HI-Tech o in genere ad argomenti intellettualmente impegnati. Le considerazioni che seguono sono quindi generali e non riferite specificamente ad un gruppo.
- Ho notato che si ripetono schemi che si tramandano in qualche modo dal lontano passato. Ho notato anche che mentre a freddo viene dimostrata una faccia simpatica e amichevole in momenti di stress emotivo si appalesano comportamenti che mi fanno pensare a sindromi psicotiche depressive bipolari.
- Sempre in condizioni di stress scatenabili mediante contrapposizione di opinioni  alcuni comportamenti verbalmente violenti sembrano assimilabili a quelli riscontrabili in individui con patologia da dipendenza (alcoolisti e varie).
- Autoritarismo, discriminazione, fondamentalismo, dogmatismo si possono incontrare facilmente.- Incertezza e bassa fiducia in se stessi sembrano essere diffusi e rivelati da comportamenti compensativi quale narcisismo, megalomania, scarso senso del reale.- A volte emergono comportamenti utilitaristici che tendono a far considerare il gruppo non un punto di incontro sociale con eguali ma una estensione degli strumenti professionali da cui pretendere risultati (portarsi il lavoro a casa per avvantaggiarsi nel weekend)

No comments:

Ob1kenobi's shared items

google analytics