Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Sunday, December 25, 2011

Buon Natale 2011: L'Italia puo cambiare nelle nostre mani se avremo le mani di lavoratori onesti, di contadini, di artigiani e di chiunque abbia le mani pulite


Ciao, questo è il mio più vivido augurio di Natale.
Un augurio che sento, senza retorica e possibilmente senza esagerare ma anche senza paura di essere diverso, perche non c’è un modo di dirsi la verità se non dicendola come è, semplicemente.
AUGURO a tutti noi di tornare a stendere le mani come quando eravamo bambini e ad afferrare IL MONDO e sentire che il mondo è nostro, non dei partiti, non dei capi di stato, non degli eserciti e neanche delle banche, cosi come è nostra la responsabilità di quello che ci succede sopra.
Auguro a tutti noi di sentire che siamo noi a decidere della vita di molti altri meno fortunati, cambiando le cose o ritraendo le mani e lasciando  la gente nella sofferenza.
Chi muore in un lontano paese o nel mare o a pochi passi, chi è aggredito, violentato è tra le nostre mani e se lasciamo che queste cose succedano è nostra la responsabilità.
Auguro a noi Italiani di sentire come l’Italia, nelle nostre mani, le mani di tutti noi, può cambiare se avremo le mani di lavoratori onesti, di contadini, di artigiani e di chiunque abbia le mani pulite. L’Italia sta cadendo e ha bisogno delle mani di tutti che diventino strumenti di cambiamento che la trasformino attivamente.
Ma quello che auguro soprattutto è che  nessuno si ritragga mettendosi le mani in tasca e lasciando che questo mondo e l’Italia vadano in frantumi.
Buon Natale a tutti.

No comments:

Blog Archive

Ob1kenobi's shared items

google analytics