Google Website Translator Gadget

Search This Blog

Loading...

Thursday, March 24, 2011

Il mondo non è fatto come un Lego.

Piero Ponti Sgargi : "Sin dall'infanzia, ci insegnano a scomporre i problemi, a frammentare il mondo. In apparenza, questo procedimento rende più gestibili compiti e argomenti complessi: ma per questo paghiamo implicitamente un prezzo enorme. Non siamo più in grado di vedere le conseguenze delle nostre azioni; perdiamo la sensazione di essere legati a un insieme più grande. Quando ci sforziamo di "vedere l'insieme", cerchiamo di ricomporre i frammenti nella nostra mente, di elencare e sistemare tutti i pezzi. Ma questo è un compito vano, è come tentare di vedere una vera immagine cercando di rimettere insieme i frammenti di uno specchio rotto. E così, dopo un po', rinunciamo del tutto a vedere l'intero.
Solo quando rinunciamo a questa illusione possiamo creare "le organizzazioni che apprendono", e quindi organizzazioni nelle quali le persone aumentano continuamente la loro capacità di raggiungere i veri risultati cui mirano; nelle quali si stimolano nuovi modi di pensare orientati alla crescita; nelle quali si lascia libero sfogo alle aspirazioni collettive, e nelle quali, infine, le persone continuano ad imparare come si apprende insieme.
(cfr. P.Senge, 2006)" ( postato su linkedin da Pieto Ponti Sgarbi che ringrazio )
--
ob1kenobi: "L'uomo non era soddisfatto dell'universo come era perche non era facilmente manipolabile. Allora ha cominciato a isolarne arbitrariamente delle parti chiamandoli oggetti o corpi e pretendendo che avessero dei comportamenti compatibili forzando la realta !! E' incredibile che non ci si renda conto come sia fuorviante e come le ricerche sul chaos abbiano evidenziato che il mondo non è fatto come un Lego."

No comments:

Blog Archive

Ob1kenobi's shared items

google analytics